mercoledì 29 giugno 2011

Cadono i record dell'Universo come le pere mature



Cinque anni per trovare il Quasar più distante dell'Universo, battendo il record precedente. 

Il quasar che è appena stato trovato ha il nome di  "Ulas J1120 0641"  e sarebbe a soli  770 milioni anni dal  Big Bang (redshift 7.1 per gli appassionati). In parole povere ci sono voluti 12,9 miliardi anno per la sua luce per raggiungerci. (il record precedente era di un quasar a 900 milioni di anni circa dal Big Bang) 


Un team di astronomi europei ha utilizzato il Very Large Telescope dell'ESO e una serie di altri telescopi per scoprire e studiare questo oggetto, la cui distanza stabilisce il nuovo "record", precario come tutti i record, per questi oggetti, che sono una sorta di faro  brillante nel buio, alimentati da un buco nero con una massa di 2.000 milioni di volte quella del Sole. E' di gran lunga  l'oggetto più luminoso scoperto nell'universo primordiale. 

Questo quasar è una sorta di sonda  nelle origini dell'Universo, un oggetto molto raro che ci aiuterà a capire come i buchi neri supermassicci siano cresciuti a poche centinaia di milioni di anni dopo il Big Bang. 

E' questo il problema fondamentale:  si tratta di capire come mai, così "presto" dopo il Big Bang, oggetti come questo potevano esistere. Ancora una volta sappiamo di più ma capiamo di meno! 


Per il momento godiamoci questa animazione.


video

Nessun commento:

Posta un commento