giovedì 12 gennaio 2012

Rossi finisce in bellezza

Bruno Rossi, grande fisico italiano del secolo scorso, purtroppo emigrato in America per via delle leggi razziali del Fascismo, era stato dedicato uno dei migliori satelliti per lo studio del Cosmo a Raggi X, RTXE. Rossi infatti fu quello che ebbe per primo l'idea di sondare il Cosmo in quella lunghezza d'onda molto particolare, tipica dei fenomeni violenti che emettono radiazione molto energetica, come appunto i raggi X.

Ora RTXE di Nasa, dopo anni di onorato servizio, viene ritirato e finisce la sua carriera. Ma prima ci regala una vera e propria chicca ecco qui:




Se vi chiedete di cosa si tratta è semplice. Rossi (satellite) ha beccato un buco nero mentre attrae materia verso di sé, in caduta a spirale con velocità crescente, ed espelle due potenti Jet, accompagnati appunto da emissione di Raggi X. 

Vedete nella prima riga (immagini azzurrine) il fenomeno visto da terra nelle onde radio, nella riga in centro i segnali catturati dal satellite in X e infine, ultima riga, dei disegni presi dalla chiarissima animazione qui sotto. 

video



Nessun commento:

Posta un commento