martedì 26 novembre 2013

Son comete, non girini

Il titolo è bizzarro, lo riconosco, ma è per attirare l'attenzione sulle due comete in questo momento in avvicinamento e dalle parti al Sole: Ison ed Encke.

Viste dal satellite Stereo di Nasa si presentano così, anzi si presentavano qualche giorno fa 


nell'animazione qui sotto si vede molto bene come l'attività solare molto intensa, grazie anche alla vicinanza alla nostra stella, faccia oscillare le code, in particolare quella di Encke, un caso piuttosto difficile da osservare. 



Ison sarà la cometa più osservata di sempre, guardate nell'infografica qui sotto quanti telescopi, satelliti e perfino un rover marziano l'osserveranno.



Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento